IL FASTIDIO DELLA PROFONDITA’

_ON_7935

Quanti davanti ad una immagine come questa vedono degrado e tristezza? Sicuramente la maggior parte delle persone. Delle porte chiuse su un muro scrostato in un palazzo certamente abbandonato. In più il bianconero che tra le sue pregiudizievoli prerogative è definito classico, elegante ma triste… Tutte parole vuote di chi non vuole vedere e di chi crede che la profondità sia buio.

C’è armonia in qualcosa che sta crollando e che si miscela con una natura che lo circonda… l’erba sembra volere accompagnare in armonia il degrado di un posto abbandonato. Ma riflettiamo, da chi è abbandonato il luogo? Dall’uomo. Cosa ci fa pensare che ciò che sia abbandonato dall’uomo sia solo e in degrado? Solo i nostri occhi che non sanno vedere la profondità armonica tra un palazzo che crolla accompagnato dalla natura che sale a baciarlo. C’è armonia in queste macchie e se smetti di guardare come ti hanno insegnato e cominci a sentire come hai sempre saputo (ma dimenticato), allora vedrai armonia tra le macerie della materia che si fa sottile, vedrai storia nei segni di un muro come rughe di un volto che sta cambiando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...