LA SIRIA E’ LA VITA CHE MOSTRA LA MORTE

Credo che nessun essere umano possa veramente accettare quello che l’occidente sta facendo in Siria. Non ci sono scusanti e tutti i personaggi di potere che occupano i posti della politica e dell’alta finanza,sono ugualmente colpevoli.
Io non posso fare altro che continuare a ripetere che questo mondo vive la tragedia della sua falsità e della sua incapacità di sopportare la sua infinitezza.
Un uomo di potere non è altro che un individuo che non ha più la minima idea di cosa sia reale e comanda e crea un mondo irreale, uccidendo veramente.
Ma non sono le anime dei bambini uccisi a morire,e nemmeno le case distrutte a crollare,è la capacità di vedere che tutto ciò è folle perché privo della qualità umana dell’empatia che muore; muore il senso della nostra esperienza terrena e muore ogni uomo che uccide… e un morto non sa fare altro che uccidere.
http://www.independent.co.uk/news/world/middle-east/drone-footage-reveals-devastation-of-homs-in-syria-as-europes-stance-towards-refugees-hardens-a6849311.html